Le Cinciallegre

Agriturismo in Umbria

I Corsi:

Per un minimo di 2 fino a un massimo di 8 partecipanti.

L'intento del corso consiste nell'apprendimento da parte degli allievi, alla preparazione di un pranzo completo composto di una prima portata, un secondo ed un dessert.

Le preparazioni qui sotto elencate sono a scelta dei partecipanti che dovranno selezionare i piatti cui sono interessati che riguarderanno un menù completo oppure preparazioni di base come il pane, le zuppe di legumi in generale, la selvaggina oppure i dolci al cucchiaio.

Le lezioni hanno la durata di due giorni così composti:
il mattino è dedicato alla preparazione di alcuni piatti e la sera gli ospiti potranno degustare i cibi da loro preparati.

Le lezioni andranno prenotate minimo una settimana prima dell'inizio del corso e in quell'occasione i partecipanti dovranno precisare quali preparazioni intendono imparare.

I corsi si tengono durante il mese di giugno, luglio, agosto e settembre nei giorni di venerdì e sabato: lezione teorica e pratica dalle ore 9 alle ore 13, degustazione dei piatti preparati alle ore 20.

Costo del corso € 240 a persona

 

 Le Preparazioni del Corso di Cucina
Primi Piatti

Farro in canestro
Tagliatelle al sugo d'oca
Pasta e fagioli
Acquacotta
Zuppa di ceci
Lasagne con funghi e fegatelli
Crespelle al fumo
Crespelle con radicchio
Crespelle di zucca
Zuppa umbra di farricello
Zuppa di cannellini e scarola
Carabaccia
Minestra di lenticchie
Zuppa di cavolo nero alla toscana
Stracci di farro con i broccoli
Strangozzi
Ribollita
Pappa col pomodoro

Secondi Piatti

Coniglio all'arrabbiata
Coniglio alla cacciatora
Oca in umido
Pollo in friccò
Capocollo di maiale al finocchio selvatico
Arista al ginepro
Agnello alla contadina
Cinghiale in salmì
Brasato al vino rosso
Salsicce all'uva bianca
Braciola di maiale all'uva
Anatra muta in porchetta
Germano reale ripieno
Bocconcini di maiale con peperoni e funghi

Dessert

Panna cotta
Bonet
Sfogliata di mele
Schiacciata d’uva
Torta di mele
Baba’ col gelato
Torta Nicolotta
Torta Mantovana
Bavarese allo yogurt
con pere caramellate
Zabaglione ghiacciato al moscato
Crostata di ricotta
Cassatine di ricotta
Bavarese di fichi
Bavarese di fragole

Pane

Pane semintegrale
Pane di farro
Pane di segale
Pane nociato
Pane di grano duro
Pane al formaggio
Pane briosciato al sesamo

 

Uno Sguardo alle Tradizioni

 

La cena del ceraiolo:

nelle taverne dei ceraioli aperte la sera prima della Corsa, accompagnati da fiumi di vino, canti e balli si gustano brustenghi, panzanella e affettati, bruschette e torta al testo, fagioli con le cotiche ...piatti d'altri tempi tramandati di padre in figlio e spesso cucinati dagli stessi ceraioli.

 

La cena della trebbiatura:

dopo giorni di lavoro estenuante sotto il sole rovente, al ritorno dai campi ecco una tavolata di piatti semplici, preparati dalle donne di casa offerti con gioia e semplicità ai loro uomini: lonze e capocolli affettati, tagliatelle con sfoglia tirata a mano al sugo d'oca o di lepre, friccò e verdure di campo, coratella d'agnello e crostate di frutta.

 

La cena della giovane madre:

per sostenere dopo il parto la giovane donna partoriente, nelle campagne era usanza portare in regalo una gallina per farne un brodo saporito e nutriente con i passatelli seguiti da un brustengo di verze e patate e da fette di guanciale alla salvia e aceto e uno dei dolci preferiti dalla neo mamma.

 

Il giorno dell'uccisione del maiale:

per il contadino il giorno dell'uccisione del maiale è festa: il poveretto sfamerà per tutto l'inverno e la primavera, la famiglia intera. Alle prime luci dell'alba il norcino abbatte il maiale e comincia il lavoro che si protrae fino a tarda sera e si conclude con la cena a base di tagliatelle col sugo delle puntarelle e l'assaggio della carne fresca: salsicce e fegatelli con la rete, mazzafegati dolci accompagnati da una fragrante e calda torta al testo.

 

 

Le Cinciallegre invitate in RAI a
"LA PROVA DEL CUOCO"

L'agriturismo Le Cinciallegre è stato invitato a partecipare alla trasmissione televisiva della RAI di Antonella Clerici "La Prova del Cuoco" quale riconoscimento per la dedizione e la professionalità con cui la cuoca nonchè titolare Maria Cristina, si dedica alla riscoperta e alla valorizzazione delle tradizioni culinarie e della cultura contadina umbra, occasione in cui è stata presentata la ricetta del Pane Nociato.

La Prova del Cuoco di Antonella Clerici

Pane Nociato

Un’antica ricetta tradizionale umbra del pane con le noci riproposta da Maria Cristina

Ingredienti:
Kg. 1,150 farina di grano tenero
Gr. 100 “ formaggio pecorino”
Gr. 150 noci sgusciate
Gr. 40 lievito di birra
ml.450 acqua tiepida
ml.100 olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio di sale fine
pepe nero in abbondanza

Procedimento:
Mettere tutti gli ingredienti eccetto le noci in una terrina e lavorarli, sciogliendo il lievito con dell’acqua tiepida fino ad ottenere un impasto soffice.
Coprire l’impasto con un panno e lasciarlo in un ambiente caldo per un paio di ore.
Quindi rilavorare l’impasto ed aggiungere le noci; tagliare in due parti modellando l’impasto in due filoni e porli in una teglia rivestita di carta da forno.
Tagliare longitudinalmente I filoni con un coltello seghettato. Ricoprire quindi con il panno fino a che i filoni raddoppiano di volume.
Una volta che la lievitazione è terminata porre nel forno a 220 gradi per 50 minuti...
Quando il pane è cotto estrarlo dal forno e disporlo sopra una gratella per farlo raffreddare completamente

Siamo presenti nelle più importanti guide italiane
del settore turistico e gastronomico

Agriturismo "Le Cinciallegre"
Fraz. Pisciano - 06024 Gubbio (Perugia) - Umbria - Italy - cell. 3450625229
Fax 075.9272331 • Cell. +39 347.0866889 +39 340.8986953 - e-mail: cince@lecinciallegre.it
P.iva 02142220546